casa privata

Castellano (Tn)

L’edificio, degli anni ’60, non presenta caratteri di particolare interesse architettonico.
Il progetto prevede la ristrutturazione e l’ampliamento dell’edifico, nella consapevolezza del suggestivo contesto che la circonda.
I prospetti presentano elementi di novità rispetto allo stato attuale tra cui un bowindow, sul lato est, che si affaccia sulla splendida vallata sottostante. I materiali impiegati sono quelli tipici dell’architettura tradizionale: legno, intonaco e pietra.
L’involucro coibentato con fibra di legno; il tetto, interamente in legno, ventilato, traspirante ed isolato; il riscaldamento radiante con caldaia a legna integrata da una caldaia a condensazione; l’impianto di pannelli solari per la fornitura di acqua calda consentiranno di realizzare un edificio ecologico a basso consumo energetico.